Prima di entrare a far parte dell'ECES, Sebastiano Mori è stato Schuman Trainee presso la Democracy and Elections Actions Unit (DEAC) del Parlamento europeo. Durante questo periodo, ha costantemente sostenuto il capo unità nell'organizzazione del gruppo di coordinamento per la democrazia e le elezioni a Strasburgo e le commissioni di associazione parlamentare di Ghana, Perù e Moldova. In particolare, ha intrapreso un'ampia ricerca sui paesi prioritari dell'UE, redigendo documenti politici sull'approccio globale a sostegno della democrazia. Ha inoltre collaborato alle attività di debriefing e follow-up delle missioni di osservazione elettorale dell'UE in Giordania, Ghana, Georgia e Moldova con il SEAE e il gabinetto dell'AR / VP. Durante questa esperienza Sebastiano ha acquisito una più profonda comprensione delle attività di rafforzamento delle capacità del PE, in particolare ha sostenuto le visite di studio di diverse delegazioni e ha collaborato all'iniziativa del DEAC con il Parlamento ucraino (Verkhovna Rada).

Sebastiano sta monitorando attivamente le commissioni del Parlamento europeo AFET, DEVE e DROI e mantiene i contatti con altre parti interessate istituzionali della Commissione europea, del SEAE e delle delegazioni dell'UE.

Dopo aver scritto diverse pubblicazioni per l'Istituto europeo di studi asiatici (EIAS), trascorso un anno in Cina presso la Shanghai Normal University e cinque mesi presso la Camera di commercio cinese-italiana, Sebastiano ha anche una profonda conoscenza delle relazioni UE-Asia. La vittoria del Premio “Barbara de Anna” gli ha permesso di condurre ricerche per la tesi finale sull'Asia centrale, presso l'Oxford Institute for Energy e la London School of Economics and Political Science. Laureato in Studi Internazionali e Master in Relazioni Internazionali e Studi Europei presso l'Università degli Studi di Firenze-Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri”.