Negli ultimi 10 anni dall'inizio delle sue attività fino a novembre 2020, ECES si è aggiudicata 92 contratti per promuovere lo sviluppo democratico sostenibile, mobilitando un totale di oltre 94 milioni di euro (94.295.125 milioni di euro) e firmando contratti dal valore minimo di 404 euro fino a raggiungere i 16,5 milioni di euro.

ECES ha beneficiato dei contributi finanziari di oltre 25 partner finanziatori, che hanno sostenuto ECES permettendogli di fornire servizi di consulenza, supporto operativo e gestione di grandi progetti nel campo dell'assistenza elettorale e della democrazia.

Il principale partner di finanziamento è stato di gran lunga l'Unione Europea, che ha assegnato 40 contratti ad ECES attraverso i suoi diversi strumenti finanziari, tra cui:

  • Fondo europeo di sviluppo                                                 (EDF     31.943.379 €);
  • Strumento che contribuisce alla stabilità ed alla pace     (IcSP    15.347.606 €);
  • Strumento europeo di vicinato                                            (ENI      12.737.995 €);
  • Strumento europeo per la democrazia ed i diritti umani   (EIDHR  7.229.938 €);
  • Strumento di cooperazione allo sviluppo                           (DCI       3.455.860 €).       

Gli Stati Membri dell'UE si collocano al secondo posto tra i principali partner finanziatori di ECES. Tra questi, ad oggi la Germania rappresenta il partner principale, con un contributo che supera i 17.403.045 €, seguita da Italia (1.007.045 €)Danimarca (963.382 €), Austria (700.000 €), Lussemburgo (500.000 €) e Francia (322.000 €).

Tra gli altri partner finanziatori figurano:

  • Diverse organizzazioni internazionali e multi-governative, tra cui l'Agenzia Spaziale Europea - ESA, e l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni - OIM;
  • Reti regionali attive nel campo delle elezioni, come l'Organizzazione internazionale della Francofonia - OIF, la Rete di Conoscenza Elettorale dei Paesi di Lingua Francese nel Mondo- RECEF e la Scuola di Amministrazione Elettorale dell'Africa centrale - EFEAC;
  • Stati non membri dell'UE, tra cui gli Stati Uniti, l'Australia, il Canada e la Svizzera;
  • diverse istituzioni pubbliche come ONG, Organi di gestione elettorale, Università e think tank;
  • società private per contratti di servizio

 

Co-Finanziamento

Fornire assistenza elettorale in tutto il mondo, promuovendo al contempo i valori europei attraverso un meccanismo europeo di distribuzione distinto, è la nostra missione. ECES si impegna a continuare a sostenere i processi democratici ed elettorali in tutto il mondo. A oggi, questo obiettivo è stato raggiunto attraverso un sostegno sia tecnico sia finanziario.

Con riferimento a quest'ultimo, ECES ha contribuito con i propri fondi al bilancio dei progetti finanziati dall'Unione Europea per un importo complessivo di quasi 2,5 milioni di euro (2.436.198 €). In particolare, ECES ha contribuito al cofinanziamento dei seguenti progetti dell'Unione Europea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*Questo importo include 10 milioni di euro di contributo della KFW al progetto finanziato dall'UE EURECS Ethiopia, così come 3,9 milioni di euro di contributo della KFW attraverso la delegazione dell'UE in Etiopia per EURECS+ Ethiopia.